Sky Kids la TV portatile dei piccoli
07/08/2017
Motori Mini 4wd – conosciamoli meglio
07/09/2017
Show all

Nuovo FM-A in arrivo in Italia dal 20 Settebre 2017

Nuovo FM-A in arrivo in Italia dal 20 Settebre 2017 l’arrivo del nuovo Chassis FM-A non è una novità, ma la notizia riportante la data di vendita di tale meraviglia qui in Italia è sicuramente una buona notizia. Quindi preparatevi manca pochissimo, Tamiya Italia ha diramato questo annuncio:

“La Rowdy Bull ha l’onore di essere il primo modello che utilizza il telaio FM-A. Come i precedenti AR e MA Tamiya nel progettare questo nuovo telaio ha prestato attenzione sia alla parte meccanica che all’importante aspetto aerodinamico. Infatti il telaio FM-A è stato progettato per coniugare al meglio la parte meccanica, il bilanciamento dei pesi e l’aerodinamica del modello.

lo speciale disegno della parte inferiore del telaio ne è la dimostrazione.

Per questo nuovo telaio Tamiya ha realizzato una carrozzeria da vera fuoriserie “Muscle Car”.
Le caratteristiche di questo modello sono:

–  Telaio FM-A con motore anteriore.
–  Parte inferiore con finitura low friction per una migliore scorrevolezza.
–  Cerchi argento razze ad “A” con gomme basso profilo.
–  Motore type 130 e rapporti 3,5:1 inclusi nel kit..
–  Dimensioni: lunghezza 156 larghezza 97mm.
–  Gruppo motore e trasmissione primaria di semplice rimozione per rapidi interventi”

Ora quanto di tutto questo sia vero lo verificheremo a breve! Una cosa è certa la nuova Rowdy Bull si presenta davvero bene, questo nuovo modello molto “muscle car american style” ci voleva diciamocelo… sono anni che sogno un modello che ricordi vagamente una Ford Mustang o una Camaro… ecco qui mi sa che ci siamo! Lasciando da parte però il design andiamo alla parte tecnica/meccanica e guardiamo lo chassis:

Eccoci qua con un nuovo capitolo! Dopo AR che nel bene e nel male ha aperto una nuova era Mini4wd e un MA che ha veramente confermato positivamente un enorme passo avanti modellistico con le Mini4wd eccoci davanti all’FM-A.
Motore anteriore, erede della dinastia FM questo nuovo telaio raccoglie un importante testimone, e visto le infinite prove fatte con i telai AR al contrario, l’arrivo di uno chassis “originale” (senza profonde modifiche manuali) da usare in pista è sicuramente una cosa gradita da tantissimi.

Cosa notiamo? Beh che questo chassis ha molto ma molto in comune con AR e MA, per prima cosa i tantissimi fori disposti su tutto il telaio che ci consentiranno di fare infiniti set-up sulla nostra macchina. Poi ecco che rispunta il motore che si toglie da sotto il telaio proprio come l’AR, la sede delle pile è evidentemente ben ventilata visto i molteplici “tagli aerodinamici” che faranno sicuramente passare aria nell’alloggiamento. Per quanto riguarda invece le indicazioni di condotti per l’aria non mi soffermo molto, abbiamo già visto con AR e MA che non servono a gran chè… la scala 1:32 delle mini è troppo piccola per avere degli influssi da parte dell’aria, quindi prove in gallerie del vento inutili… scherzi a parte apprezzo come sempre le forme aerodinamiche a livello stilistico altre utilità direi di no!

Equipaggiamento con cerchi intermedi e relative gomme a basso profilo come impone un po’ la “moda” d’oggi ma anche scelta obbligata visto i passaruota/parafanghi del modello (Rowdy Bull), non si poteva fare altrimenti…

Cosa dire d’altro? Meccanicamente dovrebbe essere una bella macchina, lo si capisce dallo spazio che gli ingranaggi/rapporti hanno attorno quindi non spazi impiccati che potrebbero portare a “sgranate” o problemi di disallineamento, ma bensì quel giusto spazio/gioco che serve alla trasmissione per lavorare a dovere… ovviamente stiamo parlando di quello che si vede sulla carta… test in pista a breve 😉

Quindi? correte dal vostro rivenditore di fiducia e prenotatela 1 almeno… non potete perderla 1 da provare assolutamente, io ne ho già prenotate 2! 1 per la pista e 1 per la vetrina… la prima FM del nuovo corso Mini4wd non può mancare in collezione!
Se non avete un rivenditore di fiducia vi consiglio Tinker-n-go.net, nostro partner commerciale che vende e spedisce in tutta Italia…

Anche per oggi è tutto, un saluto e sempre mini4wd per passione! ciaooo

Fonte Foto: Twitter Tamiya

Stefano - Arts
Stefano - Arts
Sono Stefano, Ma tutti mi chiamano Arts, sarà perché professionalmente nasco grafico pubblicitario, sarà perché sono innamorato perso del tuning e custom automobilistico e nel settore modellistico ho realizzato piccoli “gioielli” in scala come quelli veri che molto spesso guido in pista, sarà che adoro quasi tutte le forme di arte, dalla musica allo spettacolo, insomma questo è diventato il mio nickname da anni. Sono uno di quei pazzi assuefatti dal web che frequento da quando non c’era, con il mio modem 56k nell’era dei dinosauri informatici curiosavo e iniziavo realizzazioni folli che poi negli anni si sono evolute e diventate blog (come questo), portali e app social… eccomi qua oggi web developer e blogger a scrivere nel mio tempo libero che però non ho mai. Proprio per questo sono sostenitore convinto delle giornate di 36 ore necessarie a tutti noi uomini, lavoratori, mariti e padri… Ma sono anche influencer di me stesso, appassionato di auto (lo avrete capito subito), tecnologia e hi-tech (idem), ma anche hobbista seriale, purché si parli di mezzi a 4 ruote.